Traumatologia

Il trattamento delle fratture nello scheletro in accrescimento differisce sostanzialmente da quello comunemente praticato nell’età adulta.
Le peculiari caratteristiche biomeccaniche dell’osso infantile, la presenza delle cartilagini di accrescimento e le elevate capacità di rimodellamento dello scheletro del bambino richiedono lo specifico background culturale e formativo  dello specialista in ortopedia pediatrica.

Di esclusiva pertinenza dell’età pediatrica sono le fratture che interessano le cartilagini di accrescimento, i cosiddetti distacchi epifisari.

La mininvasività, il rigoroso rispetto delle cartilagini di accrescimento, la disponibilità di attrezzature e dispositivi dedicati, la conoscenza di tempi, modalità e limiti del rimodellamento, specifici per ciascuna differente lesione, sono elementi che condizionano la condotta terapeutica ed incidono notevolmente sul risultato funzionale.